Per una Liguria
più eguale e solidale

Scopri di più
bandiera genova che osa

Genova che osa

Genova che osa è una associazione no-profit, impegnata in politica a Genova, che lotta per un mondo più eguale e solidale attraverso un grande cambiamento strutturale.

Genova che osa è una associazione no-profit, impegnata in politica a Genova, che lotta per un mondo più eguale e solidale attraverso un grande cambiamento strutturale.
SCARICA IL MANIFESTO
Antonio Gramsci genova che osa
Istruitevi, perché avremo bisogno di tutta la nostra intelligenza; organizzatevi, perché avremo bisogno di tutta la nostra forza.

ANTONIO GRAMSCI

Elezioni regionali

La nostra campagna dal basso per una Liguria più eguale e solidale.

Firma
l'appello
Partecipa
alla campagna

PODCAST La sinistra alle elezioni

referendum voto no

La Costituzione non va difesa da ogni modifica, ma dalle modifiche di parte e da quelle dannose.
Dire No a questa riforma va in questa direzione, ma non basta. Questo è uno stimolo a pensare il futuro della rappresentanza.

Leggi di più

Organizzazione

Crediamo nel potere delle persone organizzate intorno a una visione comune. Siamo impegnati a costruire una nuova cultura progressista avanzando proposte innovative e radicali e costruendo mobilitazioni per sostenerle. Agiamo costruendo coalizioni sulle idee insieme ad altre associazioni; mettiamo a disposizione strumenti ed esperienza per dare forza alle cause progressiste. A sostegno delle nostre idee e proposte abbiamo raccolto migliaia di firme su diverse petizioni.

Approfondisci

Studio

Per cambiare il mondo è necessario capirlo e ragionare fuori dagli schemi del senso comune. Riteniamo che il compito della politica sia esercitare costantemente critica e costruire cultura e sviluppare nuove idee rivolte a plasmare il futuro. Abbiamo svolto una serie di ricerche sulla situazione sociale, economica e demografica dei quartieri della città. Il nostro Centro Studi ha già pubblicato numerose ricerche e dossier.

Approfondisci

In evidenza

463 firme

Per una Liguria più eguale e solidale

Le diseguaglianze dividono la Liguria. Troppe e troppi vivono nel bisogno: il 4% dei liguri si trova in gravi condizioni di deprivazione materiale. Si tratta di persone che non riescono a scaldare adeguatamente la loro abitazione o a potersi permettere, letteralmente, un pasto decente. Una persona su cinque è a... Leggi tutto


463 firme
463 su 500 firme
Firma la petizione
36 sostenitori

Libri gratis per gli studenti liguri

 

Il nostro piano prevede di istituire un sistema di comodato d’uso (cioè un prestito gratuito) dei libri di scuola. La misura consente di coprire 25.700 studenti il primo anno...

Leggi tutto
36 sostenitori
36 su 100 sostenitori
Sostieni il nostro piano?
1.615 firme

Aiutiamo gli studenti, non le scuole private

La giunta Toti ha deciso di regalare 2,8 milioni di euro alle scuole private. La misura viene spacciata come un sostegno alla libera scelta degli studenti ma è evidente che si tratta solo di un regalo a poche scuole privilegiate quando invece sarebbe necessario un sostegno consistente a tutto il... Leggi tutto


1.615 firme
1.615 su 2000 firme
Firma la petizione

Townhall meeting - Domande a Sansa

Domande a Sansa

Abbiamo invitato Ferruccio Sansa, candidato del centrosinistra, a partecipare a un townhall per riportare la discussione sui temi e sulle idee in una formula che favorisca partecipazione e coinvolgimento. Il townhall meeting è una forma di incontro pubblico diffusa nei paesi anglosassoni in cui gli eletti o i candidati rispondono, brevemente, a domande dirette poste dalle persone che partecipano. È uno strumento utile a fare pressione ai candidati sollecitandoli su temi precisi e per raccogliere impegni chiari sulle questioni poste. l townhall meeting si svolgerà in presenza e online e sarà articolato in due parti: nella prima parte ogni associazione potrà porre una domanda al candidato; nella seconda parte le domande saranno poste direttamente dalle persone. Per favorire la partecipazione le domande saranno raccolte online nei giorni precedenti l’incontro e saranno riordinate per ambiti tematici, così da favorire una discussione il più possibile coerente. Il candidato avrà tempi stretti e determinati per rispondere, perchè l’obiettivo è avere risposte puntuali e precise. L'incontro è promosso da Genova che osa, Oltre il giardino, La città - giornale di società civile, Comunità San Benedetto al Porto ed è trasmesso in diretta su Good Morning Genova.

Posted by Genova che osa on Monday, July 27, 2020

PROPOSTA

Eredità per l'autonomia dei giovani

Il piano dirompente di Genova che osa per favorire l'autonomia dei giovani

LEGGI TUTTO
REGIONALI 2020

La nostra strategia

Una campagna dal basso per sconfiggere il centrodestra e concentrare il dibattito su proposte radicali e innovative

ENTRA IN AZIONE

Sansa, su nostra esplicita richiesta, ha espresso pieno appoggio al piano dell'eredità per l'autonomia dei giovani. Siamo molto contenti di questo ottimo risultato a cui stiamo lavorando da mesi.

La risposta di Ferruccio Sansa è arrivata nel corso del townhall meeting che abbiamo organizzato in piazza la scorsa settimana e in cui il candidato ha risposto a domande di cittadini e associazioni.

Il townhall meeting è una forma di incontro pubblico diffusa nei paesi anglosassoni in cui gli eletti o i candidati rispondono, brevemente, a domande dirette poste dalle persone che partecipano. È uno strumento utile a fare pressione ai candidati sollecitandoli su temi precisi e per raccogliere impegni chiari sulle questioni poste.


Leggi di più

Valutazione - Domande a Sansa

Lunedì si è svolto il townhall meeting con Ferruccio Sansa, candidato presidente del centrosinistra, stiamo raccogliendo opinioni sulle risposte fornite e sulle modalità con cui si è svolto l'incontro.

Leggi tutto
Rispondi al questionario
202 sostenitori

Una eredità per l'autonomia dei giovani

L’eredità per l'autonomia dei giovani è una misura contro le diseguaglianze. Vuole far uscire da una condizione di minoranza chi, oggi, escluso da qualsiasi misura di welfare, è costretto a...

Leggi tutto
202 sostenitori
202 su 300 sostenitori
Sostieni il nostro piano?