ADUA

adua è una città situata in Etiopia, presso la quale, nel 1896, l’esercito colonialista italiano, condotto da Oreste Baratieri, attaccò l’esercito locale. L’obiettivo era entrare nell’élite delle potenze coloniali del vecchio continente, tuttavia l’esercito italiano, allo sbaraglio, ignorando completamente le caratteristiche del territorio, subì una pesante sconfitta che lo costrinse a sospendere le proprie mire espansionistiche, riprese soltanto durante il periodo fascista. L’esercito italiano tentando la conquista non fece altro che portare violenza e causare danni che hanno ripercussioni sul presente. Le azioni di grave abuso e violenza perpetrate dall’esercito italiano portarono conseguenze estremamente dannose tutt’ora tangibili e di grande rilevanza per la popolazione locale.