I candidati schierati per una Liguria più eguale e solidale

In queste settimane ci siamo impegnati in una campagna dal basso, a sostegno di proposte radicali e innovative, per motivare gli elettori di centrosinistra e fare pressioni sulle candidate e i candidati che sostengono Sansa affinchè si schierino con chiarezza per una Liguria più eguale e solidale. A pochi giorni dal voto pubblichiamo le risposte al nostro appello contro le diseguaglianze e le nostre valutazioni.


  • Angelica Radicchi

    Lista: PD
    Circoscrizione: Genova
    Valutazione: 5/5

    La nostra valutazione Apprezziamo i riferimenti al progetto d’integrazione Europea. Bene la lettura delle disuguaglianze che sono trasversali e l’indicazione conseguente di tre ambiti prioritari d’azione: giovani, ambiente, digitale. Più deboli le idee su come svolgere il mandato per creare rete con elettrici ed elettori promuovendo una nuova cultura della sinistra. Valutiamo molto positivamente e fondamentale l’appoggio al piano sull’eredità per l’autonomia dei giovani.

    Leggi le risposte

  • Cinzia Pennati

    Lista: Lista Sansa
    Circoscrizione: Genova
    Valutazione: 5/5

    La nostra valutazione Le motivazioni della candidatura sono convincenti nella lettura delle disuguaglianze anche alla luce dell’esperienza personale. Evidente e molto sentito il tema della scuola pubblica, che è essenziale nella lotta alle disuguaglianze, benché ovviamente non possa essere l’unica questione di cui ci si occupa. Positiva l’idea della scuola aperta al territorio: una delle proposte che abbiamo presentato a Sansa con le Sardine. Purtroppo, non si menziona l'appoggio all’eredità per l’autonomia dei giovani. Più deboli le idee su come svolgere il mandato per creare rete con elettrici ed elettori promuovendo una nuova cultura della sinistra.

    Leggi le risposte

  • Emilio Robotti

    Lista: Lista Sansa
    Circoscrizione: Genova
    Valutazione: 5/5

    La nostra valutazione Apprezziamo la lettura delle disuguaglianze e la comprensione del tema della povertà materiale e immateriale. Sosteniamo il ragionamento di riforma del welfare e gli spunti su alcuni altri temi trattati: scuola, trasporti pubblici, sanità. Valutiamo molto positivamente e fondamentale l’appoggio al piano sull’eredità per l’autonomia dei giovani. Più deboli le idee su come svolgere il mandato per creare rete con elettrici ed elettori promuovendo una nuova cultura della sinistra.

    Leggi le risposte

  • Luca Garibaldi

    Lista: PD
    Circoscrizione: Genova
    Valutazione: 5/5

    La nostra valutazione Troviamo molto positiva la lettura delle disuguaglianze, che sono trasversali, e la menzione del diritto al futuro. È di conseguenza positiva l’indicazione di priorità d’azione da affrontare nell’ottica della riduzione delle disuguaglianze. Valutiamo molto positivamente e fondamentale l’appoggio al piano sull’eredità per l’autonomia dei giovani. Garibaldi è un consigliere uscente: è molto positiva la proposta di legge regionale a sua firma che ha recepito il piano sull’eredità. Più deboli le idee su come svolgere il mandato per creare rete con elettrici ed elettori promuovendo una nuova cultura della sinistra. Trattandosi di un consigliere uscente: rispetto ai colleghi dell’opposizione l’impegno per la trasparenza e la rendicontazione è stato decisamente superiore alla media, ma si deve fare molto di più.

    Leggi le risposte

  • Selena Candia

    Lista: Lista Sansa
    Circoscrizione: Genova
    Valutazione: 4/5

    La nostra valutazione Molto positivo e sentito il riferimento all’ambientalismo, ma non c’è giustizia ambientale senza impegno per la giustizia sociale: la lotta alle disuguaglianze è fondamentale per costruire una nuova cultura di sinistra. Specifiche proposte menzionate sono molto condivisibili, dal trasporto pubblico con la revisione del contratto di servizio ferroviario, alle case di quartiere, che sono una delle proposte che abbiamo presentato a Sansa. Purtroppo, non si menziona l’appoggio all’eredità per l’autonomia dei giovani. Più deboli le idee su come svolgere il mandato per creare rete con elettrici ed elettori promuovendo una nuova cultura della sinistra.

    Leggi le risposte

  • Viola Boero

    Lista: PD
    Circoscrizione: Genova
    Valutazione: 4/5

    La nostra valutazione Positivo il riferimento alla necessità di politiche strategiche; poteva essere più solido il richiamo della lotta alle disuguaglianze come elemento unitario dell’azione politica. Comunque positiva la lettura delle disuguaglianze. Valutiamo molto positivamente e fondamentale l’appoggio al piano sull’eredità per l’autonomia dei giovani. Più deboli le idee su come svolgere il mandato per creare rete con elettrici ed elettori promuovendo una nuova cultura della sinistra.

    Leggi le risposte

  • Anna Cristina Pizzorno

    Lista: Lista Sansa
    Circoscrizione: Genova
    Valutazione: 4/5

    La nostra valutazione Purtroppo non si fa adeguata menzione dell’impegno a combattere le disuguaglianze, che per noi deve fondare una nuova cultura di sinistra. È infatti la chiave di lettura per affrontare tutte le questioni più rilevanti, anche il tema della sostenibilità e della transizione ecologica deve essere letto attraverso questa lente, perché non c’è giustizia ambientale senza giustizia sociale. Bene le proposte sulla partecipazione ai processi istituzionali della regione; non sono espresse idee su come svolgere il mandato per creare rete con elettrici ed elettori promuovendo una nuova cultura della sinistra.

    Leggi le risposte

  • Oscar Romagnone

    Lista: M5S
    Circoscrizione: Imperia
    Valutazione: 4/5

    La nostra valutazione Troviamo molti punti in comune nella lettura delle disuguaglianze, ma meno consequenzialità nelle proposte avanzate. L’opposizione a Toti come movente valoriale non è sufficiente per costruire una nuova sinistra. Valutiamo molto positivamente e fondamentale l’appoggio al piano sull’eredità per l’autonomia dei giovani. Più deboli le idee su come svolgere il mandato per creare rete con elettrici ed elettori promuovendo una nuova cultura della sinistra.

    Leggi le risposte

  • Lucio Sardi

    Lista: Linea Condivisa
    Circoscrizione: Imperia
    Valutazione: 4/5

    La nostra valutazione Apprezziamo le motivazioni della candidatura e l’impegno contro le disuguaglianze e la conseguente lettura di una serie di temi, dalla salute alla scuola. Non si menziona l’appoggio all’eredità per l’autonomia dei giovani. Benché l’impegno espresso verso le aree marginalizzate sia importante, per noi è prioritario l’intervento sulle disuguaglianze generazionali. Più deboli le idee su come svolgere il mandato per creare rete con elettrici ed elettori promuovendo una nuova cultura della sinistra.

    Leggi le risposte

  • Andrea Gorlero

    Lista: PD
    Circoscrizione: Imperia
    Valutazione: 3/5

    La nostra valutazione Purtroppo non si fa adeguata menzione dell’impegno a combattere le disuguaglianze, che per noi deve fondare una nuova cultura di sinistra, al di là del merito delle specifiche proposte che risultano più deboli se non sono tenute da un unico collante valoriale forte.

    Leggi le risposte

Firma
l'appello

Ci impegniamo a sostenere il centrosinistra e chiediamo a Sansa e alle candidate e ai candidati della sua coalizione di impegnarsi a lottare contro le disuguaglianze.

FIRMA L'APPELLO

Dona
ora

Genova che osa si sostiene grazie a piccole donazioni. Contribusci anche tu.

3€ 5€ 10€ 25€ 50€