Vogliamo fare la differenza,
siamo impegnati per
un mondo più eguale e solidale.

Genova che osa è un’associazione non-profit social-culturale progressista, di sinistra, che si occupa di politica. È nata nel 2017.
l nostro manifesto orienta la nostra azione politica: il pensiero, le proposte, l'organizzazione, i progetti, le attività.
Sappiamo, come avvertiva Robert Kennedy, che ognuno di noi «sarà giudicato alla fine—e giudicherà sé stesso—per l’impegno con cui avrà contribuito a costruire una nuova società mondiale e per la misura in cui i suoi ideali e obiettivi avranno plasmato il suo sforzo». Pensiamo, per questo, che la politica sia indispensabile, l’idealismo essenziale.
Siamo impegnati a costruire una nuova cultura progressista. Intendiamo mettere oggi in condizione di ragionare del futuro e di agire chi lo vivrà domani, prima che vi sia immerso dentro. Vogliamo condurre e orientare il cambiamento verso l’avanzamento della giustizia secondo i nostri valori, nel senso di un mondo più egualitario e più solidale.
Siamo impegnati a costruire il futuro di Genova, come città egualitaria e solidale, aperta e cosmopolita, viva e dinamica, inclusiva e sostenibile.
Oseremo, perché il coraggio è la qualità indispensabile di chi, con la politica, vuole cambiare il corso degli eventi.
Seguiamo l’appello di Antonio Gramsci: «istruitevi, perché avremo bisogno di tutta la nostra intelligenza; agitatevi, perché avremo bisogno di tutto il nostro entusiasmo; organizzatevi, perché avremo bisogno di tutta la nostra forza». Per questo, Genova che osa opera lungo tre binari principali: il centro studi, le mobilitazioni sociali e politiche, l’organizzazione di comunità.
Crediamo che il pensiero sia una forza trasformatrice. Per cambiare il mondo è necessario capirlo e ragionare fuori dagli schemi del senso comune. Riteniamo che il compito della politica sia esercitare costantemente critica e costruire cultura e sviluppare nuove idee rivolte a plasmare il futuro.
Abbiamo scritto il manifesto coinvolgendo oltre duecento persone e siamo impegnati a parlarne con le persone e le altre associazioni di Genova. Abbiamo svolto una serie di ricerche sulla situazione sociale, economica e demografica dei quartieri della città. Abbiamo messo in evidenza delle nostre ricerche in pubblicazioni e dossier.
Secondo noi è necessario attivare le persone e le associazioni sui temi dell’attualità politica, per dare forza alle nostre idee e agire per cambiare il senso comune.
Agiamo costruendo coalizioni sulle idee insieme ad altre associazioni; mettiamo a disposizione strumenti ed esperienza per dare forza alle cause progressiste. Abbiamo organizzato varie mobilitazioni per una Genova aperta, accogliente e solidale e contro le idee reazionarie della destra. A sostegno delle nostre idee e proposte abbiamo raccolto migliaia di firme su diverse petizioni.
Crediamo nel potere delle persone organizzate intorno a una visione comune.
Il nostro metodo è l’organizzazione di comunità, una strategia di azione politica nata negli Stati Uniti durante gli anni Quaranta, che è stato alla base dei successi di Barack Obama, di Alexandria Ocasio-Cortez e del radicamento del Labour Party nel Regno Unito.
Abbiamo una visione globale. Il nostro impegno a Genova è il nostro contributo per fare la differenza.

Manifesto di Genova che osa

Scarica il Manifesto, clicca qui.


Unisciti a noi