Genova che osa

Cosa è successo alle comunali? Analisi comparata dei risultati elettorali a Genova.

IV Il consiglio comunale

Il numero di preferenze complessivamente espresse è sceso nelle ultime quattro elezioni, tenendo conto del passaggio da 50 consiglieri a 40 nel 2012 e dell’introduzione della doppia preferenza nel 2017. Il numero è però cresciuto in relazione ai voti validi per le liste fino a circa il 30%. Tra i segni di difficoltà della politica cittadina, con le ultime votazioni sia sceso il numero di candidati capace di raccogliere almeno 500 voti di preferenza, sia in modo rilevante il livello mediano di preferenze ottenute dai consiglieri eletti, da oltre 600 nelle tre elezioni precedenti a meno di 500.

La composizione del consiglio nelle ultime elezioni è anche divenuta progressivamente meno proporzionale, come misurato dall’indice di Gallagher (per il quale zero rappresenterebbe la massima proporzionalità rispetto al voto).


Consiglio comunale & preferenze
Infogram



Lo studio consiste in elaborazioni dei dati elettorali nel comune di Genova, quartiere per quartiere negli ultimi anni. I risultati vengono dall'ufficio elettorale del comune, la comparazione con gli altri comuni dall'archivio storico del ministero. I dati elettorali riferiti al 2002 e 2007 sono non ufficiali.


Condividi

WhatsApp
Telegram

Resta aggiornato

Torna a Genova che osa