Diseguaglianze al tempo del coronavirus

Allegati

Povertà
e ricchezza

In questo allegato al dossier su diseguaglianze e coronavirus abbiamo raccolto alcuni dati ulteriori, utili a rappresentare nel modo più dettagliato possibile la situazione delle disparità esistenti a Genova.

Card image cap
Diseguaglianze al tempo del coronavirus

L’emergenza e la quarantena rischiano di rendere ancora più soli tanti nostri concittadini e di allargare ancora di più le disuguaglianze che ci separano.

LEGGI IL DOSSIER
La povertà

Nel 2018 alcuni indicatori iniziavano a mostrare un certo miglioramento. La crisi connessa al coronavirus rischia però di peggiorare nuovamente la situazione.

Le dichiarazioni Iperf

I dati relativi all'imponibile Irpef ci restituiscono un dato parziale ma indicativo sulla distribuzione della ricchezza.

Gli ISEE universitari

La distribuzione percentuale delle famiglie nelle classi degli ISEE presentati per l'università è un altro indicatore, seppure parziale, per comprendere la distribuzione della ricchezza.

La composizione della ricchezza

Nei dati della Banca d'Italia possiamo comparare come è composta la ricchezza in Italia rispetto alla macro regione del Nord Ovest e al dettaglio della Liguria.

I contributi

Card image cap
Diseguaglianze e coronavirus. Un commento a partire dalla condizione anziana
Paolo Giovannini

La pandemia, in contrasto con il suo senso semantico, presenta specifiche relazioni con i luoghi concreti in cui si sviluppa. Facciamo il caso di Genova. Una città in ormai pluridecennale declino demografico, con una relativa rarefazione della popolazione (vedi le cifre sulle case sfitte); una composizione per classi di età che vede primeggiare la componente anziana...

LEGGI IL CONTRIBUTO
Card image cap
Diseguaglianze e coronavirus. Osservazioni sulla cultura dei quartieri
Giuliano Carlini

La deindustrializzazione ha trasformato in pochi lustri il tessuto sociale che nasceva dall’ intreccio dei momenti di lavoro con i momenti di riposo e di pausa in ambienti vicini di insiemi di persone che continuavano a vivere in prossimità ma senza avere più legami sociali strutturati su progetti condivisibili, sia nelle cadenze del quotidiano sia nel lungo periodo...

LEGGI IL CONTRIBUTO
Card image cap
Diseguaglianze e coronavirus: una città in frammenti
Agostino Petrillo

L’apparente continuità maschera discontinuità radicali che si sono venute a creare. Ci troviamo qui di fronte all’emergere di una città in cui venuti meno i vecchi collanti, il lavoro e l’industria, le in mancanza di una progettualità nuova in grado di interessare tutto il territorio metropolitano, pare che le disjecta membra siano pronte ad andarsene per i fatti loro.

LEGGI IL CONTRIBUTO

Fonte: Istat, Eurostat. Ultimo aggiornamento 14 marzo 2020.
A cura di: Stefano Gaggero, Lorenzo Azzolini




Dona

Dona

3€ 5€ 10€ 15€ 30€

Basta una piccola donazione tutti i mesi per permetterci di sostenere le nostre campagne, stampare alcune copie di un dossier o di un volantino.

Dona per un progetto

Pubblichiamo il nuovo dossier povertà. Abbiamo bisogno del tuo sostegno.

Raccolti: €1.846,00 su €1.625,00

DONA ORA