€1,406.00 di €1,625.00

SOSTIENI

Pubblichiamo il nuovo dossier povertà. Abbiamo bisogno del tuo sostegno.


centro studi
"Studiate, abbiamo bisogno di tutta la vostra intelligenza"
- diceva Gramsci.
Abbiamo bisogno di aiuto per riuscire a pubblicare entro fine febbraio il nuovo dossier sulla povertà.

In poco più di due anni abbiamo prodotto una dozzina di studi e dossier su Genova e non solo. Svolgendo questo lavoro ne abbiamo immaginati altrettanti.

Abbiamo deciso di pubblicare una lista dei progetti che ci sembrano più interessanti e su cui vorremmo impegnarci a lavorare l’anno prossimo. Il primo è un aggiornamento del dossier sulla povertà che abbiamo presentato un anno fa.

Il centro studi funziona grazie al nostro lavoro volontario e a tante persone che ci hanno aiutato, ascoltato e consigliato contribuendo alla realizzazione di ogni pubblicazione. I risultati sono tutti pubblicati in formato digitale, cercando di renderli più accessibili possibile.

Per fare importanti passi avanti però abbiamo bisogno di finanziare, almeno in parte, le attività del centro studi. Soldi utili per poterci permettere ore e ore di lavoro in ricerca, analisi ed elaborazione di dati, per poter aggiornare i software che già utilizziamo e acquisirne di nuovi, per avere l’accesso ad alcuni dati che non sono disponibili gratuitamente.

Per questi motivi abbiamo deciso di lanciare una campagna di crowdfunding.
Per terminare e stampare il nuovo dossier sulla povertà abbiamo bisogno di 1625 euro.

Ogni campagna di crowdfunding prevede una serie di “ricompense” per chi investe nei progetti. Noi abbiamo pensato a una serie di attività che possiamo fare per rendere il centro studi più collettivo, aperto ai contributi e dialogante con tutti quelli che seguono il lavoro e le ricerche. Abbiamo poi pensato una “ricompensa” fisica, un quaderno con il logo del centro studi e una frase di Gramsci per chi decide di donare almeno 15 euro.

moleskine

Per rendere il nostro lavoro più coerente pubblichiamo anche una serie di progetti di ricerca, su cui vogliamo lavorare nel corso del prossimo anno, che, pur riguardando ambiti diversi sono tutti collegati. Abbiamo ipotizzato quanto può costare la realizzazione di ognuno di questi lavori, stimando le ore di lavoro previste e conteggiandole alla cifra simbolica di 7,5 euro, il costo di un voucher. Abbiamo attribuito così anche un valore economico al lavoro svolto per il centro studi.


Dossier povertà 2018/19

I dati aggiornati e un nuovo approccio, anche qualitativo, fondato su interviste mirate e focus group per andare oltre i semplici numeri.

La prima edizione del dossier povertà, aggiornata al 2017, è stata presentata a fine febbraio 2018.

Vogliamo arricchire la nuova edizione con alcuni dati nuovi, eventualmente raccolti in cooperazione con altri enti con i quali abbiamo collaborato alle nostre ricerche nel corso dell'ultimo anno, interviste a testimoni privilegiati, focus su specifiche situazioni di fragilità che si ritrovano nella nostra città e comparazioni con gli altri capoluoghi del centro-nord.

L’obiettivo è presentare questo lavoro a fine febbraio 2019.

Attività Ore di lavoro Costi
Aggiornamento dei dati all'edizione 2018 (attività: raccolta dati, analisi, presentazione) 24 180€
Aggiunta di nuovi dati e focus su alcuni aspetti o quartieri (attività: raccolta dati, analisi, presentazione) 40 300€
Aggiunta di comparazioni con Torino e Milano (attività: raccolta dati, analisi, presentazione) 32 240€
Aggiunta di tre interviste a testimoni privilegiati (attività: interviste, analisi, presentazione) 30 225€
Software per visualizzazione dati e infografiche licenza annuale 180€
Stampa 100 copie / 300 copie // 500€ / 1.000€
TOTALE 1.625€

Di seguito le attività di ricerca che ci proponiamo di svolgere nel corso del 2019:
1. Indagine sulle classi dirigenti

Le cause della crisi di Genova si annidano, anche, nella stanchezza della sua classe dirigente. Ma chi comanda davvero in città?

Crediamo che Genova abbia subito profonde trasformazioni negli ultimi quaranta anni, per lo più nell'inconsapevolezza o deliberata ignoranza della classe dirigente locale, soprattutto nell'ultima generazione.
L'aver rinunciato al tentativo di capire e governare, nelle dinamiche comunali, gli effetti di complicati processi globali ci consegna ogni una città sempre più divisa e prima di una chiara vocazione, aspirazione e capace di offrire occasioni di crescita a tutti i suoi abitanti. La stanchezza della città è allo stesso tempo causa ed effetto della sua classe dirigente.
Per questo, crediamo che una indagine sulla classe dirigente cittadina—nelle istituzioni, nell'economia, nel sociale, nell'associazionismo—possa fornirci importanti strumenti per capire meglio il contesto in cui ci muoviamo per fare politica: le cause della situazione odierna di Genova, le forze con cui è necessario misurarsi per alterare lo status quo, l'incrocio di interessi che determina le scelte cittadine.
Immaginiamo che la ricerca possa procedere con un primo lavoro quantitativo di mappatura e una successiva fase di approfondimento qualitativo, tramite interviste a testimoni privilegiati, sia alcuni che abbiano conoscenza dell'evoluzione della classe dirigente cittadina nell'ultima generazione, sia alcuni che ne facciano parte oggi.
Attività Ore di lavoro Costi
Realizzazione di un censimento della classe dirigente cittadina (attività: raccolta dati, interviste, analisi, presentazione) 120 900€
Aggiunta di interviste a cinque testimoni privilegiati per la lettura dei dati (attività: interviste, analisi, presentazione) 50 375€
2. Dossier sull’economia genovese

Come è cambiata la struttura economica cittadina, il numero di imprese e i loro ambiti di attività, gli occupati, i redditi, i prezzi e con quali differenze tra i quartieri?

Vogliamo predisporre un nuovo dossier dedicato al tessuto economico cittadino.
Il lavoro, a seconda delle risorse e dei dati disponibili, può svilupparsi per diversi livelli di approfondimento. Il primo, fondamentale, riguarda lo sviluppo di uno studio principalmente di livello cittadino sull'evoluzione della struttura economica cittadina, il numero di imprese e i loro ambiti di attività, gli occupati, i redditi, i prezzi.
Un secondo livello di approfondimento concerne lo studio specifico di alcuni aspetti, a esempio indagando il settore turistico o quello culturale o del commercio, l'economia portuale, i trasporti, le infrastrutture. Infine, un più impegnativo terzo livello di approfondimento riguarda il tentativo di ricostruire la struttura economica dei quartieri, a esempio misurando la presenza di imprese per ambiti di attività o almeno per alcuni ambiti principali.
Attività Ore di lavoro Costi
Studio generale cittadino dei principali aspetti (attività: raccolta dati, analisi, presentazione) 56
420€
Aggiunta di un approfondimento per alcuni settori economici (attività: raccolta dati, analisi, presentazione) 40 300€
Aggiunta di un approfondimento per quartieri (attività: raccolta dati, analisi, presentazione) 80 600€
3. Studio sulle grandi città

Se è vero che le grandi città votano sempre più a sinistra, quali elementi comuni si ritrovano al loro interno, tali da determinare un senso comune diverso rispetto alle zone rurali?

È nostra intenzione sviluppare uno studio sull'evoluzione dei comportamenti elettorali nei grandi centri urbani dell'occidente e provare a verificare se l'evoluzione di questi comportamenti disegni un quadro coerente che sia riconducibile a caratteristiche socio-economiche comuni.
A una prima osservazione superficiale si ha l'idea che i grandi centri (in Italia, pensiamo a Milano) stiano muovendosi in direzione opposta ai centri medi come Genova.
Se è vero che i grandi poli urbani si stanno spostano verso posizioni sempre più progressiste e internazionaliste, quali elementi comuni si ritrovano al loro interno tali da incidere, nonostante tutte le sacche di fragilità delle grandi metropoli, nella costruzione di un senso comune opposto a quello dominante nei centri medio-piccoli e nelle aree rurali?
Pensiamo che le conclusioni che potremmo trarre dalla lettura delle grandi metropoli siano potenzialmente in grado di fornire spunto di ragionamento utili per il lavoro politico a Genova.
In vista di questa ricerca, abbiamo già mappato 41 grandi città in 15 stati OCSE e i partiti che hanno partecipato alle singole elezioni dalla metà degli anni '70; adesso, dobbiamo reperire le risorse per procedere alla raccolta e analisi dei dati.
Attività Ore di lavoro Costi
Analisi elettorale di base (attività: raccolta dati, analisi, presentazione) 328
2.460€
Aggiunta di un incrocio dei dati elettorali con dati scocio-economici di base (attività: raccolta dati, calcolo, analisi) 492 3.690€
4. Verso USA 2020

Come si stanno preparando i democratici alle prossime elezioni? Guardare con curiosità a cosa succede intorno a noi può aiutarci a individuare in anticipo tendenze o fenomeni.

Il nostro centro studi da sempre segue gli avvenimenti elettorali in altri paesi, in particolare negli USA.
È nostra convinzione infatti che guardare con curiosità a cosa succede intorno a noi possa aiutarci a individuare in anticipo tendenze o fenomeni che interessano o interesseranno anche noi. Crediamo che questo sia vero in particolare quando si parla degli Stati Uniti, le cui vicende elettorali ci interessano direttamente in ogni caso per l'influenza che il governo americano esercita sulle vicende internazionali (pensiamo alle politiche ambientali).
Vorremmo continuare e dare continuità agli studi che abbiamo già svolto sulle elezioni presidenziali vinte da Trump nel 2016 e sulle recenti elezioni di medio termine stravinte dai democratici creando un appuntamento di approfondimento fisso, mensile o quindicinale, sulle vicende politiche d'oltreoceano, in particolare su come il partito democratico si sta preparando ad affrontare Trump nelle elezioni presidenziali del 2020.
Attività Ore di lavoro Costi
Cadenza mensile, 24 articoli fino al 2020 e presentazioni periodiche (attività: ricerca, analisi, scrittura articoli, presentazioni) 192
1.440€
Cadenza quindicinale, 48 articoli fino al 2020 e presentazioni periodiche (attività: ricerca, analisi, scrittura articoli, presentazioni) 384 2.880€
5. Aggiornamento del dossier scuola

Come funziona davvero la scuola? Questionari, focus group e interviste per un'analisi qualitativa. Un nuovo capitolo dedicato ai risultati universitari tramite i dati di Almalaurea.

Il dossier scuola è una articolata ricerca quantitativa su un campione di scuole secondarie superiori, principalmente in base ai dati raccolti sul sito Scuola in Chiaro.
Per vari motivi, che attengono al lavoro per campionatura e alla fonte stessa dei dati, e per l'importanza e la natura del tema dell'istruzione, crediamo che il dossier debba essere completato con una parte qualitativa.
Crediamo che questa parte possa fornire importati chiavi di validazione e lettura dei dati raccolti. Si tratta tuttavia di un lavoro più oneroso in termini di tempo e risorse.
Vorremmo condurre il lavoro qualitativo tramite la somministrazione di questionari agli studenti e lo svolgimento di focus group o interviste. A seconda delle risorse disponibili, in questa parte di indagine si possono successivamente coinvolgere anche presidi, docenti e genitori.
In aggiunta, vorremmo anche completare la valutazione quantitativa sui risultati accademici degli studenti, che forniscono preziose indicazioni sulla (in)capacità del sistema educativo italiano di rompere le divisioni tra ragazze e ragazzi per reddito e livello culturale delle famiglie di provenienza. A tal fine, vorremmo ricercare ed elaborare i dati disponibili sulla piattaforma Alma Laurea.
Attività Ore di lavoro Costi
Questionario a 500 studenti delle 2arie superiori (attività: sviluppo del questionario, raccolta risposte, analisi, presentazione) 160
1.200€
Aggiunta di interviste e focus group a studenti (attività: interviste/focus group, analisi, presentazione) 50 375€
Aggiunta di interviste e focus group a presidi, docenti, genitori (attività: interviste/focus group, analisi, presentazione) 50 375€
Studio dei dati di AlmaLaurea 32 240€
6. Approfondimento dello studio elettorale su Genova

Dagli anni 90 ad oggi, come è cambiato il voto a Genova nell’arco di una generazione. Ad oggi le nostre mappe risalgono fino al 2006.

I comportamenti elettorali sono indicativi di cambiamenti sociali e culturali, per questo è nostra intenzione sviluppare uno studio sull'evoluzione del voto nei quartieri genovesi.
Abbiamo già predisposto delle mappe risalendo fino al 2006, che riportano i risultati elettorali per singoli schieramenti e accorpati per aree politiche e li incrociano con due indicatori rappresentativi delle condizioni socio-economiche: scolarizzazione e reddito. Stiamo cercando le risorse sia per riuscire a pubblicare queste mappe in una analisi, eventualmente corredate, per aiutare nella lettura, da nuovi dati e interviste o interventi di testimoni privilegiati, sia per sviluppare nuove mappe risalendo più indietro nel tempo.
Vorremmo coprire almeno una generazione di tempo, fino ai primi anni '90, perché questo consentirebbe uno studio più completo sulle dinamiche di voto in città.
Attività Ore di lavoro Costi
Pubblicazione online delle mappe (attività: analisi, pubblicazione, presentazione) 32
140€
Aggiunta di nuove mappe fino ai primi anni '90 (attività: raccolta dati, analisi, pubblicazione) 80 600€
Aggiunta di interviste o interventi a testimoni privilegiati (attività: realizzazione interviste o raccolta interventi, pubblicazione) 30 225€
7. Genova 2050: l’evoluzione demografica

Una proiezione di Genova nei prossimi 50 anni, secondo il metodo di calcolo delle “coorti-componenti”, immaginiamo la futura struttura demografica della città.

Le trasformazioni demografiche sono il primo dato di cambiamento in una città e in tempi relativamente brevi possono cambiare faccia a interi quartieri e condizionare lo sviluppo di un centro urbano.
Genova non è certo immune ai cambiamenti. Secondo il nostro studio "Dove vanno i giovani?", la città metropolitana di Genova è al 1.318º posto tre le 1.342 aree equivalenti alle provincie dell'Unione europea per presenza di giovani fino a 34 anni.
L'incremento dei flussi migratori dalla nostra città verso l'esterno a partire dalla metà degli anni '60, coniugata con rapida diminuzione della natalità nel decennio seguente, ha decretato la brusca riduzione degli abitanti e il patologico invecchiamento della città. Solo in parte il declino demografico cittadino è stato rallentato dalle recenti migrazioni dall'estero, per cui i residenti stranieri sono passati dallo 0,8% dei residenti al censimento del 1991 al 7,6% del 2011.
Per provare a immaginare Genova nei prossimi 50 anni, vorremmo sviluppare una proiezione demografica della nostra città secondo il metodo di calcolo delle "coorti-componenti".
Questo modello non ci permetterà solo di simulare l'evoluzione della popolazione ma, cosa ben più importane, della sua struttura demografica, a esempio l'incidenza di giovani, di anziani, di stranieri. A seconda delle risorse disponibili, vorremmo anche provare ad applicare il metodo di proiezione demografica ai singoli quartieri.
Attività Ore di lavoro Costi
Proiezione solo cittadina (attività: raccolta dati, calcolo, analisi) 80
600€
Aggiunta della proiezione per i quartieri (attività: raccolta dati, calcolo, analisi)) 60 450€
8. Pubblicazione dei dossier già presentati

Le pubblicazioni online favoriscono la fruibilità e leggibilità, ma la pubblicazione cartacea ne aumenta diffusione e accessibilità. Per questo vogliamo stampare i lavori già prodotti.

Al momento il nostro centro studi ha presentato e pubblicato online il dossier povertà (edizione 2017), il dossier scuola, il dossier Valpolcevera.
Abbiamo in lavorazione e presenteremo il dossier migranti e ci dedicheremo ad altre ricerche nel 2019.
Vorremmo continuare la pubblicazione a stampa dei nostri quaderni, dopo il numero 1 "Prossima Genova", dedicato ai principali indicatori demografici dei quartieri, e il numero 2, "Dove vanno i giovani", dedicato alla mobilità dei giovani genovesi under 35.
Le pubblicazioni online favoriscono la fruibilità e leggibilità dei nostri lavori, a costi contenuti, tuttavia abbiamo verificato come la pubblicazione cartacea, che però importa una spesa, ne aumenti la diffusione e accessibilità in modo significativo.
Attività Costi
100 copie / 300 copie (attività: impaginazione, stampa) 500€/1.000€

Condividi

WhatsApp
Telegram
Sostieni i progetti

Raccolti: €1,406.00


Obiettivo: €1,625.00


Sostenitori: 35

SOSTIENI
+15€/ Studia e prendi appunti - Il taccuino
Genova che osa taccuino
"Studiate, abbiamo bisogno della vostra intelligenza" - diceva Gramsci. Prendere appunti è cruciale per ogni studio, abbiamo pensato di tenerlo ben impresso.
Formato A5, 96 pagine a righe.
+1€/ Collabora - Le nuove idee
Discutiamo, lavoriamo insieme per capire quali siano i campi d'interesse più condivisi per i prossimi dossier e ricerche. Collabora con noi!
+1€/ Approfondisci - La nota metodologica
La struttura alla base di una ricerca spesso è varia, articolata e non di immediata comprensione. Vuoi saperne di più su come e quali dati abbiamo raccolto? Sui motivi che ci hanno portati a organizzarli in un certo modo? Siamo a tua disposizione.
+1€/ Sostieni - Il ringraziamento
Il centro studi di Genova che osa continua a lavorare grazie a te e al tuo contributo. In tutti i prossimi dossier, nelle future pubblicazioni, ci sarà uno spazio dedicato ai ringraziamenti e ai sostenitori. Il tuo nome non potrà mancare, grazie!
+1€/ Scopri - L'anteprima
Non riesci a trattenere la curiosità e vuoi avere qualche dettaglio di un prossimo lavoro in anteprima? Basta chiederlo! Siamo sicuri che grazie a un tuo contributo il lavoro potrà solo che migliorare.
+1€/ Discuti - La curiosità
Sei interessato a una questione specifica o a un dossier in particolare? Scrivicelo! Cercheremo di organizzare una chat di discussione con altri che abbiano manifestato la tua stessa curiosità.
+1€/ Impara - Gli strumenti
Gli strumenti e i software che utilizziamo per studi e ricerche non sono di facile comprensione, e sebbene anche per noi abbiano ancora qualche segreto, possiamo darti una mano a conoscerli meglio. Quando avremo raccolto sufficienti adesioni organizzeremo un workshop dedicato. Partecipa!
+1€/ Domanda&risposta - Il confronto
Più che una "ricompensa", abbiamo pensato che domandare sia lecito e rispondere cortesia. Siamo a tua disposizione, chiedici quello che vuoi su un tema specifico, a tua scelta. Se raccoglieremo adesioni sufficienti organizzeremo una vera e propria sessione tematica di Q&A, magari davanti a un buon caffè.

Sostieni i progetti

Info
Seleziona quanto vuoi donare, o inserisci una cifra liberamente. Compila il form con i tuoi dati. Puoi donare tramite carta di credito o paypal.