Spazio di sperimentazione politica

Laboratori aperti, innovativi e gratuiti per ragazze e ragazzi dai 15 ai 20 anni che si attivano con Genova che osa per una città più eguale e solidale.

Aperto e gratuito

Un percorso di laboratori aperti, partecipativi e gratuiti, per attivare le/i 15-20enni che vogliono una Genova più eguale e solidale. Discussioni orizzontali e attività pratiche per impegnarsi in politica. Per 3 mesi: 6 incontri totali, ogni 2 sabati.

Giocare di squadra

La possibilità di conoscere altre ragazze/i da tutta Genova che, come te, vogliono impegnarsi per fare la differenza in città. Confronti alla pari anche con ragazze/i già impegnate/i in politica, che ti supporteranno nel percorso.

Conoscere

L’opportunità di accrescere la tua consapevolezza politica insieme ad altre/i. Lo spazio per acquisire strumenti per impegnarti in città: esprimere la tua voce, parlare con altri, coinvolgere persone, fare proposte, organizzare il cambiamento.

Fare la differenza

L’opportunità di sviluppare un’azione concreta a Genova su un tema che può fare la differenza: scuola, ambiente, solidarietà, cultura… Genova che osa mette a disposizione 500 € per realizzare l’iniziativa pensata dalle/dai partecipanti.

Hope è lo spazio di sperimentazione politica di Genova che osa per ragazze e ragazzi dai 15 ai 20 anni. Attivati in un percorso con altre/i come te per cambiare Genova! Hope ti offre laboratori aperti, innovativi, non frontali e gratuiti. Genova che osa lotta per un mondo più eguale e solidale: lo vogliamo costruire insieme a te.

Hope è un percorso per scoprire insieme perché fare politica, perché impegnarsi, per confrontarsi sui valori. Hope ti accompagnerà nella riflessione condivisa alla pari con i tuoi coetanei sugli obiettivi e le priorità di chi vuole impegnarsi per una Genova più eguale e solidale.

Hope è lo spazio per conoscere gli strumenti per impegnarsi in politica, esprimere la tua voce, parlare con gli altri, coinvolgere persone, fare proposte, organizzare il cambiamento. Hope si svolgerà in modo partecipativo tramite una serie di 6 laboratori, seguiti dallo sviluppo di un’azione concreta, per fare la differenza a Genova.

I laboratori si svolgeranno per tre mesi, uno ogni due sabati, dalle 10:30 alle 14. Nel mezzo, offriremo una pausa pranzo. Ogni laboratorio sarà l’occasione per approfondire insieme un aspetto del percorso. I laboratori ti condurranno a sviluppare un’iniziativa politica in città per attivarti su un tema che può fare la differenza: scuola, ambiente, solidarietà, cultura…

I laboratori seguiranno questo schema di massima:
1 – Sarà un momento di conoscenza tra le partecipanti e i partecipanti, di presentazione dei formatori, di condivisione di aspettative e obiettivi.
2 – Si condivideranno valori e priorità, il senso della politica; si parlerà di pensiero critico e complessità.
3 – In questo laboratorio verrà definito insieme un principio di giustizia condiviso e un obiettivo per orientare l’azione concreta in città.
4 – Si discuteranno insieme il tema e la proposta dell’azione da svolgere in città.
5 – Con la partecipazione di ospiti, saranno approfonditi gli aspetti del tema e della proposta.
6 – Saranno definiti la strategia e le attività dell’azione e saranno distribuiti i compiti pratici. Da qui in avanti l’attività laboratoriale finirà e inizieranno le azioni per realizzare concretamente l’attività.


I laboratori di Hope sono gratuiti, perché Genova che osa vuole organizzare il più largo numero di persone intorno all’idea di un mondo più eguale e solidale e, di conseguenza, vuole dare anche a te, che ti riconosci in questa idea, la possibilità di partecipare. Inoltre, Genova che osa finanzierà la realizzazione dell’iniziativa pensata dalle partecipanti e dai partecipanti ai laboratori, mettendo a disposizione 500 euro.

Dopo Hope, potrai continuare a impegnarti come volontaria/o in Genova che osa. L’associazione ti offrirà l’opportunità di proseguire un percorso politico sempre più strutturato, alla pari, aperto, per fare la differenza, anche tramite tirocini. Con Genova che osa potrai costruire proposte, organizzare azioni politiche, studiare la città, fare esperienze internazionali, svolgere un tirocinio universitario.

Nel percorso di Hope sarai accompagnato da alcune volontarie e volontari di Genova che osa
Alessandro Demartini

Mi chiamo Alessandro e ho 19 anni. Studio scienze politiche all'università di Genova. Sono appassionato fotografia, politica e sport. Sono in Genova che Osa dal 2019 perché credo nell'attivismo politico e nello studio dei fenomeni socio-culturali.

Giovanni Quadrelli

Mi chiamo Giovanni e ho 19 anni. Sono uno studente di scienze della formazione primaria all'università di Genova. Ho studiato recitazione e sono appassionato di teatro. Sono in Genova che Osa dal 2019 perché mi interesso di attualità, community organizing e lotta alle disuguaglianze.

Gabriele Fossati

Mi chiamo Gabriele ho 19 anni. Sono uno studente di psicologia all'università di Genova. Sono uno scout del gruppo GE 16 amo la musica e lo sport. Faccio parte di Genova che Osa dal 2019 perché ho deciso di attivarmi politicamente in favore della giustizia sociale.

Marianna Pederzolli

Mi chiamo Marianna e ho 28 anni. Sono psicologa, insegno in un istituto tecnico e in questi anni ho lavorato come operatrice sociale, entrando in relazione con persone ai margini della società. Sono un’attivista di Genova che Osa dal 2017 perché, di fronte alle tante storie di ingiustizie e deprivazioni, ho deciso che non basta indignarsi, ma occorre agire, per costruire una città in cui ognuna/o abbia l’opportunità di realizzarsi, indipendentemente dalla condizioni di partenza.

Stefano Gaggero

Mi chiamo Stefano e ho 34 anni. Lavoro con Genova che osa e in una cooperativa che si chiama DueTreDue. Gioco a tennis e cerco di suonare il piano; cammino in montagna e monto Lego. Sono in Genova che osa dal 2017 perché la mia ambizione è lasciare il segno nella città dove vivo: voglio contribuire a costruire una Genova più eguale e solidale.