Recovery fund: il nostro piano per garantire la parità di genere con controlli rigorosi sugli appalti

La regione deve impegnarsi, nelle spese per gli investimenti del recovery fund, a escludere dagli appalti e finanziamenti, con apposite clausole, tutte le imprese e organizzazioni che non s’impegnino e non attuino politiche per la parità di diritti, in particolare, ma non solo, in materia di parità di trattamento salariale tra donne e uomini.

10 milioni, per mantenere un osservatorio con personale e mezzi adeguati allo scopo di monitorare tutti gli appalti.

Mostra 1 risposta

Oppure entra con l'email

    Controlla la tua email per attivare il profilo.
    304 sostenitori
    304 su 500 sostenitori

    Sostieni il nostro piano?

    Si
    No
    Sostieni il nostro piano?